Chi siamo

La Storia

Le società di Mutuo Soccorso sono istituzioni di Previdenza con le quali gli individui, esposti ad uno stesso rischio di miseria, di malattia o di interruzione di lavoro o di guadagno, mettono insieme un contributo periodico, al fine di assistersi scambievolmente, quando qualcuno sia colpito da qualche sventura preveduta.

Il miglior sistema di assistenza è quello che mette in grado il povero di non avere mai bisogni dell’elemosina – le Società di Mutuo Soccorso sono il mezzo più efficace per raggiungere questo scopo; il principio morale che le ispira tende al dominio della ragione sull’istinto, alla volontà imperante sulle passioni, e al trionfo della dignità personale – chi fa atto di adesione ad una Società di Mutuo Soccorso potrà dire con piena coscienza le parole del Deuteronomio: “mendicus non erit inter vos”.
Il 6 aprile 1874 nasceva così la Società della Unione, “società che ha per scopo la concordia fra i cittadini”.

Due anni dopo, il 28 maggio 1876 si delibera di unire allo scopo della Società dell’Unione l’altro, del Mutuo Soccorso fra gli artigiani e operai, “onde sovvenirsi reciprocamente in caso di malattie, e promuovere la moralità e il benessere“.

Le due sedute del 15 e 18 giugno 1876 vennero dedicate alla discussione e approvazione dello Statuto regolamentare che nacque in mezzo alle fervide speranze di tutti.

La cura scrupolosa con la quale è redatto lo Statuto è certo il risultato di una volontà nobilissima cui serve di guida una specchiata coscienza democratica.

E’ più che certo quindi che la stessa discussione dello Statuto rappresentò una occasione di propagandare gli ideali democratici e far sì che essi ponessero radici più solide nelle coscienze dei Sammarinesi.

Rileggiamo non senza commozione il manifesto che in quella occasione venne pubblicato:

Il nostro Manifesto del 30.06.1876

Sammarinesi!

La Società Unione, dopo vari anni di florida vita, si è oggi costituita in Società di Mutuo Soccorso fra gli artigiani e operai di questa Repubblica. A tutti incombe il dovere di sovvenirsi scambievolmente nei giorni della sventura, e a tutti si fa appello perchè concorrano a questo nobile fine. Molti sono i vantaggi che la classe operaia risente della Società di Mutuo Soccorso, e ne fa fede il loro numero, e la floridezza e il favore di cui esse godono dovunque.
Anche fra noi l’onesto laborioso operaio non sarà costretto nella sventura a tendere la mano all’altrui generosità, ma sarà orgoglioso di raccogliere i frutti del suo risparmio. Per tal modo si nobilita in faccia a sé ed agli altri, sviluppando anche in se stesso il giusto sentimento della solidarietà.

Sammarinesi!

Non trascurate il vostro benessere: occorrete tutti volenterosi a prendere parte a questa filantropica istituzione, e farete cosa sommamente utile e decorosa a voi stessi e alla Repubblica.

San Marino, 30 Giugno 1876

Non trascurate il vostro benessere: occorrete tutti volenterosi a prendere parte a questa filantropica istituzione, e farete cosa sommamente utile e decorosa a voi stessi e alla Repubblica.

Date importanti

6 aprile – La Nascita

Nasce la Società della Unione, società che ha per scopo la concordia fra i cittadini.

ORGANIGRAMMA SUMS

PRESIDENTE

ALBANI MARINO

Vice Presidente

VOLPINI DANIELE

Tesoriere

BIANCHINI ALESSANDRO

Segretario

BARBIERI ANDREA

Consigliere

ROSSI MARINO DONATO

Consigliere

CHEZZI ALBERTO RINO

Consigliere

VALLI PIER LUIGI

Consigliere

TABARRINI CESARE

Consigliere

BIZZOCCHI DENNIS

Membro Collegio Sindacale

CIAVATTA LUCIANO

Membro Collegio Sindacale

CENCI MASSIMO

Membro dei Probiviri

ARZILLI ALDO

Membro dei Probiviri

BELLUZZI ROMANO

Membro dei Probiviri

LONFERNINI PIER DOMENICO
Menu